Ricerca personalizzata
Non lasciatevi abbagliare da mode ed effetti speciali che non vi servono. Il telefonino è uno strumento che usate tutti i giorni e deve rispondere alle vostre esigenze pratiche. Ecco come fare a riconoscere un CELLULARE PRATICO.


6. Fotocamera e Multimedia


Pur essendo questo sito dedicato alla scelta di un "cellulare pratico" non possiamo ignorare che una certa dose di multimedialità sia ormai entrata a far parte delle caratteristiche standard dei telefonini di ogni fascia di prezzo. Ascoltare della musica mentre si viaggia in treno o scattare qualche foto nel tempo libero possono essere anch'esse delle esigenze pratiche.

Per quanto riguarda la fotocamera, occorre sfatare subito un mito: una più elevata risoluzione delle foto scattate non comporta necessariamente una maggiore qualità. La risoluzione di una fotocamera digitale indica solo la dimensione in pixel delle immagini acquisite. Una immagine da 1,3 MP può avere una definizione ed una resa dei colori migliore di una immagine da 5 MP, a seconda delle caratteristiche del sensore CCD della fotocamera utilizzata. La qualità del sensore è data dalla sua sensibilità alla luce, dalla velocità di "scatto", dalla capacità di messa a fuoco e da altre caratteristiche che non ha senso esaminare in questo contesto perchè sono dati difficilmente reperibili per un cellulare. Invitiamo solo a non dare per scontata la qualità di una fotocamera digitale in base alla sua risoluzione. Per una valutazione corretta occorre visionare degli scatti realizzati con il cellulare che ci interessa. Fortunatamente, molti siti di recensioni e molti forum sui cellulari, offrono delle immagini di esempio scattate con i vari modelli. La presenza o meno del flash rappresenta un altro parametro di scelta.



Indipendentemente dalla risoluzione della fotocamera, poi, alcuni cellulari offrono la possibilità di registrare video a risoluzioni differenti, in base alla scelta del produttore. Esistono cellulari con fotocamere da 2MP in grado di registrare video in 640x480 mentre altri con fotocamera da 5 MP che registrano video alla risoluzione massima di 176x144.
La risoluzione massima di registrazione video è un dato che si può solitamente reperire sul sito del produttore o su siti specializzati.

Passando alla riproduzione di contenuti multimediali, la grande maggioranza dei cellulari offre ormai la possibilità di riprodurre brani audio in formato MP3. La gestione di questi file però avviene generalmente attraverso la creazione di "playlist" e non offre la versatilità dei normali lettori MP3 che permettono di leggere il contenuto di una singola cartella.
E' poi possibile, di norma, riprodurre anche dei clip video. I cellulari più semplici permettono di leggere soltanto video in formato 3GP a bassa risoluzione, come quelli che girate con la fotocamera del cellulare stesso. Ma alcuni modelli si spingono fino alla riproduzione di file AVI con codifica DivX.
Ancora una volta, non è detto che un costoso smartphone offra un supporto migliore: molti modelli con sistema operativo avanzato si limitano a supportare file 3GP ed MP4, mentre altri cellulari con sistema operativo proprietario sono in grado di leggere anche i DivX. L'unico modo per scoprire quali formati video supporti un cellulare è trovare una scheda tecnica dettagliata o cercare testimonianze dirette di utenti sul web.

Infine, la radio FM è ormai disponibile su una vasta gamma di modelli, ma il suo utilizzo richiede, nella maggior parte dei casi, l'inserimento degli auricolari che fungono anche da antenna. Esistono però alcuni modelli in grado di far funzionare la radio anche senza l'ausilio di tale accessorio.

© 2011 CellularePratico.it

< torna all'indice
Tutti i contenuti appartengono a CellularePratico.it © - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione.
Cookie policy