Ricerca personalizzata
Non lasciatevi abbagliare da mode ed effetti speciali che non vi servono. Il telefonino è uno strumento che usate tutti i giorni e deve rispondere alle vostre esigenze pratiche. Ecco come fare a riconoscere un CELLULARE PRATICO.


Come salvaguardare la batteria del vostro cellulare


Probabilmente avrete sentito dire che le moderne batterie dei cellulari non hanno più bisogno di accorgimenti particolari perchè le nuove tecnologie utilizzate non presentano più "l'effetto memoria" che ne limitava la longevità e l'efficienza a lungo termine. Sarà anche tutto vero ma in giro continuo a vedere gente che si lamenta della perdita di durata della batteria del proprio cellulare, e le batterie di ricambio continuano ad essere vendute.

Ecco allora alcuni semplici consigli pratici che potete seguire per salvaguardare l'efficienza delle vostre batterie, dettati solo dalla esperienza di chi non ha mai dovuto acquistare una batteria di ricambio.



1. Dopo l'acquisto
I cellulari nuovi vengono venduti solitamente con la batteria già in parte precaricata. Non mettete subito in carica la batteria nuova. Approfittate della carica già presente per provare il vostro nuovo cellulare e continuate ad usarlo fino a quando il dispositivo non vi notifica che la carica è quasi esaurita.

2. Prima carica
Una volta esaurita la carica presente nella batteria nuova potete procedere alla prima ricarica. Per farlo, spegnete prima il cellulare, e poi collegate il caricabatterie al dispositivo ed alla presa di corrente. Lasciatelo in carica per almeno 16 ore, anche se l'operazione si conclude prima.

3. Ricariche immediatamente successive
Ricordate che una batteria raggiunge il massimo della efficienza solo dopo alcuni cicli di scaricamento e ricarica. E' importante che le prime volte portiate la carica della batteria fino ad esaurimento completo prima di ricaricarla. Se vi è possibile, attendete addirittura che il cellulare si spenga da solo. Una volta scaricata del tutto la batteria, procedete alla successiva ricarica.

4. Ricaricare la batteria a cellulare spento
Ricordate di spegnere sempre il cellulare prima di collegarlo al caricabatterie. L'operazione di ricarica è infatti più rapida e più efficace se il dispositivo è spento. Alcuni cellulari, purtroppo, non consentono di effettuare la ricarica da spenti, perchè si accendono automaticamente quando vengono collegati ad una fonte di alimentazione esterna. In questo caso, oltre a prendere in considerazione l'ipotesi di passare ad un cellulare più pratico, potrebbe essere utile ricorrere ad un caricatore esterno in cui inserire la batteria estratta dal dispositivo.

5. Non interrompere la ricarica
Cercate di non scollegare mai il caricabatterie dal telefono finchè il processo di ricarica non è completato. Cicli di ricarica troppo brevi e/o troppo frequenti riducono l'efficacia della batteria e ne accorciano la "vita".

Questo è tutto. Osservando questi semplici accorgimenti è possibile utilizzare la stessa batteria fino a cinque o anche dieci anni di utilizzo quotidiano senza decadimenti evidenti delle prestazioni (ammesso che si tratti di un prodotto di buona qualità).

© 2012 CellularePratico.it

< torna all'indice
Tutti i contenuti appartengono a CellularePratico.it © - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione.
Cookie policy