come localizzare un cellulare senza essere scoperti

Sapevi che è possibile localizzare segretamente un cellulare e monitorare i suoi spostamenti a distanza, anche senza essere un investigatore privato o un agente segreto? Sono stati ideati appositi programmi di tracciamento che consentono di ottenere l’accesso remoto al cellulare di un’altra persona e rilevare la sua posizione sfruttando il segnale GPS e il servizio di geolocalizzazione integrato nel dispositivo.

Per i genitori può essere utile utilizzare strumenti di questo tipo, che permettono loro di essere costantemente informati su dove si trovano i figli di minore età, senza doverli assillare. Abbiamo realizzato questa guida proprio per illustrati come sapere dove si trova una persona a sua insaputa.

È possibile rintracciare un telefono senza che il possessore se ne accorga?

Prova a cercare “rintraccia telefono da remoto” o “localizzare segretamente cellulare” sui motori di ricerca e ti accorgerai tu stesso che, sì, esistono diversi metodi con cui è possibile rilevare la posizione di uno smartphone e seguire i suoi spostamenti da remoto, all’insaputa del possessore.

Come accennato, il servizio di geolocalizzazione telefono integrato nei cellulari Android e iOS consente di rilevare la posizione GPS del dispositivo, a prescindere che lo stesso sia collegato a una rete Wi-Fi o che ci sia campo. Servendosi di queste pratiche soluzioni integrate nei dispositivi è possibile rintracciare un telefono senza grandi difficoltà.

Ricorrendo all’uso di specifici programmi di tracciamento è possibile controllare in ogni momento dove si trova una persona, con la massima discrezione e senza risultare invadenti. Si tratta di software sofisticati, difficilmente disponibili gratuitamente, dotati di una vasta gamma di funzionalità avanzate che consentono di monitorare a distanza i comportamenti di qualcun altro.

Nella maggior parte dei casi il monitoraggio non si limita al rilevamento della posizione del dispositivo, ma si estende alle attività sui social media, al registro delle chiamate e alle piattaforme di messaggistica istantanea come WhatsApp e Telegram, consentendo di scoprire cosa fa la persona monitorata, con chi chatta, a chi telefona e quali applicazioni usa.

Come localizzare un cellulare di un’altra persona gratis?

Vediamo insieme le varie modalità con cui è possibile localizzare un cellulare con sistema operativo iOS e monitorare la sua posizione da remoto.

localizzare cellulare

Localizzare cellulare con Find My iPhone

Grazie al servizio “Find My iPhone” (Trova il mio iPhone in italiano) è possibile rilevare la posizione di un dispositivo iOS sfruttando il servizio di geolocalizzazione telefono offerto da Apple.

La procedura è piuttosto semplice, la illustriamo di seguito:

  1. Apri la funzione Find My iPhone sul tuo dispositivo o accedi a iCloud.com/find da browser.
  2. Inserisci l’ID Apple della persona che desideri monitorare.
  3. Seleziona All Devices (Tutti i dispositivi in italiano).
  4. Clicca su “Trova iPhone”.

A questo punto ti verrà indicata sulla mappa la posizione approssimativa del dispositivo. Tuttavia, qualora non fossi a conoscenza delle credenziali per effettuare l’accesso all’account iCloud della persona in questione, l’operazione non può essere effettuata.

Rintracciare telefono con Find My Friends per iPhone 

Utile app di localizzazione disponibile gratuitamente su App Store, Find My Friends (Trova i Miei Amici in italiano) richiede iOS 5 o successivi e permette di localizzare un cellulare direttamente dal proprio smartphone. Per poter usufruire del servizio occorre:

  1. Aprire l’applicazione Find My Friends dal proprio dispositivo.
  2. Fare tap su Aggiungi.
  3. Inserisci il nome o l’indirizzo email dell’utente di cui vuoi rilevare la posizione.
  4. Inviare un invito a connettersi via app.
  5. Attendere che il destinatario accetti l’invito e installi a sua volta Find My Friends sul proprio cellulare.

Quando l’utente in questione accetterà l’invito, potrai scoprire la sua posizione. Qualora l’invito venisse rifiutato o ignorato, invece, non sarà possibile effettuare alcun monitoraggio.

Rintraccia telefono Apple con mSpy

Il più affidabile localizzatore GPS spia disponibile sul mercato, mSpy rileva in tempo reale la posizione GPS del dispositivo sorvegliato con estrema precisione grazie alla localizzazione GPS, a prescindere che il device sia collegato a una rete Wi-Fi e che ci sia campo o che la scheda SIM sia stata estratta.

Grazie ai sensori incorporati nel dispositivo, mSpy tiene traccia degli spostamenti e dei tragitti effettuati dalla persona monitorata, permettendoti di consultare i dati rilevati direttamente dal Pannello di Controllo, a cui puoi accedere in ogni momento da computer o smartphone.

Nel dettaglio, mSpy, top di gamma nel settore degli strumenti di family tracking, consente di:

  • Visualizzare la posizione sulla mappa in cui si trova il cellulare sorvegliato.
  • Monitorare gli spostamenti del dispositivo a distanza.
  • Controllare i posti visitati.
  • Ricevere aggiornamenti sui luoghi visitati, con tanto di coordinate geografiche, data, orario e tempo di permanenza.
  • Ricevere resoconti dei luoghi visitati più spesso, dandoti modo di individuare prontamente eventuali eccezioni.
  • Impostare determinate aree vietate e zone di sicurezza con il servizio di geofencing.

L’esclusivo servizio di geofencing offerto da mSpy consente di ricevere una email ogni qualvolta la posizione del device sorvegliato venisse rilevata in una zona proibita. Questa è una funzione estremamente utile per i genitori preoccupati per la sicurezza dei figli minorenni.

Per utilizzare il programma sui dispositivi iOS non occorre installare applicazioni o quant’altro sul telefono della persona da monitorare. Scegliendo l’apposito pacchetto no-jailbreak, puoi ottenere l’accesso remoto al device in questione semplicemente utilizzando le credenziali iCloud dell’utente che desideri sorvegliare.

Potrebbe essere necessario accedere manualmente al dispositivo da monitorare qualora fosse necessaria la verifica in due passaggi o il backup non fosse attivato. Dopo aver effettuato l’acquisto, comunque, riceverai una mail con istruzioni dettagliate su come utilizzare il programma. Qualora avessi bisogno di aiuto, puoi contattare in ogni momento il servizio di assistenza clienti, disponibile 24 ore su 24.

Come tenere rintraccia telefono Android senza installare app aggiuntive?

Anche nei dispositivi mobili con sistema operativo Android troverai una serie di funzionalità integrate per la geolocalizzazione. È pertanto possibile localizzare un cellulare di un’altra persona gratis se si conoscono i dati per accedere al suo account Gmail.

Vediamo insieme di quali funzionalità si tratta.

Localize.mobi

L’app Localize: Privato, nessuna installazione richiesta

Localize.mobi è un’applicazione mobile che può aiutarti a trovare il numero di telefono di qualcuno in qualsiasi parte del mondo! Lo fa inviando prima un messaggio per chiedere il permesso di localizzarlo, e se lui accetta allora Localize fornirà quanti più dettagli possibili su dove si trova in un dato momento.

Questa soluzione non richiede nulla da installare sul vostro computer, il che significa che è super facile se volete un accesso rapido alla posizione di qualcun altro.

come sapere dove si trova una persona a sua insaputa

Google Find My Device

Nei dispositivi Android c’è un’utile opzione preinstallata, chiamata “Find My Device” (Trova il mio dispositivo in italiano), che permette di individuare la posizione geografica di un telefono sulla mappa.

Per usufruire di questa funzione occorre effettuare il login all’account Google dell’utente da sorvegliare, selezionare “Sicurezza”, e cliccare su “Trova il mio dispositivo” e poi su “Localizza”. A questo punto ti verrà mostrata la posizione del cellulare in questione. Se non conosci la mail e la password della persona in questione per accedere al suo profilo, l’operazione non può essere eseguita.

All’occorrenza, puoi anche bloccare il telefono a distanza, resettarlo e eliminare tutti i dati, soluzione, questa, che può rivelarsi utile in caso di smarrimento o furto. Puoi anche farlo squillare a tutto volume per attirare l’attenzione dei presenti.

geolocalizzazione telefono

Come rilevare la posizione di un cellulare con Google Maps?

Sapevi che con Google Maps puoi localizzare un cellulare altrui? Ebbene sì, se conosci le credenziali dell’account Gmail dell’utente che vuoi monitorare, puoi accedere al suo profilo da computer o smartphone, accedere all’opzione “Spostamenti” e vedere giorno per giorno i luoghi in cui è transitato.

Collegandoti al suo profilo e accedendo a Google.com/maps puoi direttamente visualizzare la sua posizione sulla mappa, a patto che il suo dispositivo sia:

  • Acceso.
  • Collegato a Internet.
  • Con il sensore GPS attivo.
  • Dotato dei programmi Google Play Services e Framework Google.

Sul dispositivo in questione, inoltre, è indispensabile che sia attiva l’opzione “Trova il tuo telefono”. In caso contrario, non è possibile rilevare alcunché.

Rilevare posizione e seguire gli spostamenti con mSpy

L’applicazione mSpy (da non confondere con mSpyitaly) è disponibile sia per iOS che per Android. Pertanto, puoi ricorrere all’uso di questo potente software per il parental control per monitorare una persona da remoto e seguire i suoi spostamenti. 

Come abbiamo visto, con mSpy puoi rilevare con estrema precisione la posizione GPS del dispositivo sorvegliato, seguire gli spostamenti, tenere sotto controllo i luoghi visitati ed essere informato se la persona monitorata transita in una delle aree off limits da te indicate con l’innovativa funzione di geo-fencing.

La qualità, l’affidabilità e l’efficacia di mSpy si coniugano con un’interfaccia chiara, semplice e intuitiva, facilità di utilizzo, prezzi ragionevoli e un processo di installazione estremamente rapido.

Con mSpy puoi rilevare la posizione GPS del dispositivo e i percorsi effettuati in precedenza anche senza dover necessariamente effettuare il rooting del dispositivo Android. Puoi altresì accedere a funzionalità di base, come controllare le chiamate in entrata e in uscita, i messaggi di posta elettronica, gli SMS, le foto e i video realizzati e scaricati. Se queste opzioni sono sufficienti, mSpy può tranquillamente essere utilizzato senza eseguire il root del dispositivo. 

Per effettuare un monitoraggio più approfondito e usufruire di strumenti avanzati per accedere alle chat sulle piattaforme di instant messaging e controllare l’attività sui social, la cronologia di navigazione e le parole digitate sulla tastiera del telefono e così via, invece, è necessario eseguire il root

Si tratta di un’operazione piuttosto semplice ma, qualora necessiti di aiuto, gli operatori del team di supporto tecnico, disponibile 24 ore su 24 in lingua italiana, saranno lieti di fornirti tutta l’assistenza di cui hai bisogno e, all’occorrenza, eseguire l’intera procedura da remoto.

Cos’altro è possibile fare con una spy app come mSpy?

La possibilità di monitorare la posizione di un telefono e seguire gli spostamenti in tempo reale è solo una delle tante funzionalità offerte dagli spyware, che consentono di eseguire un monitoraggio a tappeto, che si estende ben oltre il rilevamento della posizione GPS del telefono in questione.

Con il sopra indicato software mSpy, ad esempio, è possibile usufruire di un bouquet di funzionalità estremamente ampio, che permette di coprire l’intera attività telefonica, digitale e di navigazione. Nulla è stato trascurato.

Nello specifico, con mSpy è possibile:

  • Leggere le conversazioni sulle app di messaggistica, come WhatsApp, Skype, Kik, Viber, WeChat, LINE e Telegram, incluse le chat segrete.
  • Monitorare le attività sui social media.
  • Controllare l’attività su Tinder.
  • Vedere foto e video inviati e ricevuti.
  • Leggere e-mail e messaggi di testo ricevuti, inviati e cancellati.
  • Vedere le applicazioni scaricate sul dispositivo.
  • Tenere sotto controllo la cronologia di navigazione.
  • Impedire l’accesso a contenuti illegali, truffaldino, dannosi e inadatti ai minori.
  • Impedire l’accesso a internet in toto.
  • Accedere al registro delle chiamate.
  • Bloccare le chiamate in arrivo.

Come puoi vedere, con mSpy puoi effettuare un monitoraggio completo dell’intera attività telefonica e di navigazione. Ricorrere a questo tipo di strumenti può essere utile, come accennato, per i genitori al fine di tutelare la sicurezza in rete dei figli di minore età, seguire i loro spostamenti da remoto e ed essere sempre aggiornati su dove si trovano

Previa autorizzazione, uno spyware come mSpy può essere utilizzato anche per il monitoraggio dei familiari più anziani e fragili, che magari potrebbe capitare che si allontanino, perdano l’orientamento o abbiano difficoltà a rientrare a casa. L’app può essere utilizzata anche per tenere sotto controllo la condotta dei dipendenti durante l’orario di lavoro.

L’importante è informare il possessore del telefono dell’intenzione di porre lo stesso sotto monitoraggio, per non rischiare di sconfinare nell’illegalità. Ricordiamo infatti che seguire senza permesso gli spostamenti di un’altra persona con appositi software di monitoraggio a sua insaputa costituisce una grave violazione della privacy.

Solo ai genitori o chi ne fa le veci è concesso utilizzare questo tipo di programmi per tutelare la sicurezza dei figli. Anche dal punto di vista legale, i genitori hanno il pieno diritto di monitorare gli spostamenti dei figli minorenni senza doverne necessariamente dare loro comunicazione, in quanto rientra appieno nel loro dovere di vigilanza e controllo. 

Geolocalizzazione telefono: conclusioni 

In questa guida su come localizzare un cellulare senza essere scoperti abbiamo descritto le varie modalità con cui è possibile rilevare la posizione di un dispositivo. I dispositivi Android e Apple sono dotati di una serie di funzionalità preinstallate che consentano di rilevare la posizione approssimativa di un cellulare da remoto e seguire i suoi spostamenti. Affidarsi esclusivamente a soluzioni di questo tipo consente, però, solo di localizzare la posizione geografica di un dispositivo mobile. 

Per effettuare un monitoraggio più ampio è consigliabile integrare tali strumenti con l’uso di apposite spy app, come mSpy, che consentono di effettuare un controllo a tutto tondo dell’attività telefonica e digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *