come spiare viber

Tra i tanti programmi di messaggistica istantanea, forse Viber non è il più conosciuto ma proprio per questo può essere l’ideale per ospitare comunicazioni segrete. Nato nel 2020, Viber è un sistema di comunicazione caratterizzato da una certa elasticità sui vari dispositivi.

Conoscere questa applicazione e capire che tipo di minaccia può rappresentare all’interno della nostra vita privata e professionale è essenziale, data la sua diffusione e possibilità di utilizzo sulla maggior parte dei dispositivi.

Nel dicembre del 2016, infatti, Viber aveva ben 800 milioni di utenti, con un pubblico attivo pari a 260 milioni di persone al mese. Non stiamo parlando quindi di un’app sconosciuta e per cui non c’è interesse, ma di uno strumento largamente diffuso e utilizzato. 

Perché dovresti spiare i messaggi di Viber? 

L’evoluzione della tecnologia che abbiamo sperimentato negli ultimi venti anni è stata una manna in un periodo difficile come quello del 2020/2021. In particolare le comunicazioni oggi vengono effettuate in mille modi diversi grazie agli smartphone, ma naturalmente dove si trova la luce, si cela sempre anche un’ombra.

Perché così tante persone si chiedono come spiare Viber o altre applicazioni di messaggistica istantanea? Proprio perché oggi è possibile parlare con tutti senza lasciare traccia, motivo per cui Viber è tra le app più usate per chi è infedele in una relazione.

O ancora potrebbe essere usata impropriamente sul posto di lavoro o in modo pericoloso dai nostri figli.

Come spiare i messaggi di Viber per avere una conferma ai nostri dubbi? Parleremo di questo andando avanti, chiedendoci se sia possibile spiare Viber senza installare app dedicate e quali soluzioni sono le migliori nel nostro caso. 

Come spiare Viber a distanza di nascosto? 

Una volta che il dubbio si insinua in una relazione affettiva o professionale, è impossibile scacciarlo prima di aver ottenuto delle prove. Ecco perché molte persone si chiedono come spiare Viber gratis o a pagamento, tanto è importante raggiungere la verità.

Fortunatamente (o sfortunatamente se il tuo desiderio è quello di celare delle informazioni da chi ti circonda) oggi esistono delle soluzioni per spiare Viber.

Questo risultato viene di solito con l’aiuto di app spia. Le app spia, infatti, una volta installate sul dispositivo che vogliamo controllare, rimangono attive in background, registrando e salvando tutto ciò che avviene su schermo, comprese le comunicazioni su Viber.

In questo modo non solo è possibile avere una prova fisica e indiscutibile per dare una risposta i tuoi sospetti, ma è l’ideale anche per evitare che il nostro bersaglio cancelli eventuali comunicazioni dopo averle effettuate, in quanto tutto viene salvato.

Per questo sia triste pensare a questa eventualità, tutti hanno qualcosa da nascondere e tutti mentono (citando il noto Dr. House), per questo è anche importante tutelarsi dai segreti di chi amiamo, prima che questi possano ferirci ancor di più. 

Le funzioni più importanti di un’app per spiare Viber

spiare messaggi viber

Abbiamo visto cos’è Viber, quanto e come venga utilizzata questa app di messaggistica istantanea e abbiamo scoperto che esistono delle applicazioni che ci permettono di spiare Viber gratis o a pagamento (la maggior parte di queste prevede un costo mensile che copre le funzioni più avanzate).

Ma dato che esistono diverse soluzioni proposte online e può essere difficile capire come muoversi, quali caratteristiche deve avere un’app per spiare le conversazioni di Viber gratis o meno?

Vediamo insieme le funzioni più importanti da cercare all’interno di un’app spia per Viber:

  • Controllo dei messaggi di Viber. La principale forma di comunicazione su Viber sono i messaggi, in quanto questi possono essere mandati in ogni momento senza destare il benché minimo sospetto. Una persona può comunicare in forma di messaggio anche in tua presenza, purché lo schermo del cellulare sia lontano dalla tua visuale. Una buona app spia ti permette di leggere tutti i messaggi inviati e ricevuti su Viber.
  • Accedere alle chiamate su Viber. Un altro aspetto spesso sottovalutato quando si parla di sistemi di messaggistica istantanea è la possibilità di effettuare chiamate su di essa. Infatti sebbene i messaggi siano preferiti in presenza di altre persone, in altre circostanza potrebbe essere più comodo effettuare una chiamata che non lasci tracce né messaggi incriminatori. In questo caso, una buona app spia deve permette di accedere alle cronologie delle telefonate, in modo da sapere chi si trovava dall’altra parte, quanto è durata e in quale momento della telefonata è avvenuta. Un pattern ricorrente potrebbe essere un campanello d’allarme e per i genitori è apprezzata anche la funzione di blocco delle chiamate pericolose.
  • Supervisione dei messaggi di gruppo. Parlando dei genitori, un altro elemento di grande pericolo per i giovani è il gruppo. Purtroppo in presenza di altri coetanei, è facile che un ragazzo o una ragazza prendano decisioni avventate che possono rappresentare un pericolo per loro. Dato che, solitamente, questi gruppi vengono nascosti con attenzione dai nostri figli (e non), una buona app spia ci permette di accedere e visualizzare i messaggi che vengono scambiati al suo interno, così da risolvere ogni potenziale minaccia alla sua radice.
  • Salvataggio e controllo. Tutte le funzioni che abbiamo visto finora sono abbastanza scomode se richiedono la presenza in tempo reale, poiché non tutti abbiamo la possibilità di passare 24 ore al giorno controllando l’app spia. Per questo un sistema di salvataggio (spesso in cloud) delle informazioni ci permette di accedervi nei momenti più congeniali, oltre a salvare eventuali prove che ci torneranno utili in futuro. 

Come spiare le conversazioni Viber gratis e a pagamento?

Siamo arrivati al momento clou dell’articolo: come spiare Viber a distanza? Per questo online si vedano, a volte, dei metodi rustici in cui la fidanzata utilizza uno specchio per leggere i messaggi di un telefono, una persona che ci nasconde qualcosa sarà in genere più accorta in nostra presenza.
L’utilizzo di un’app spia richiede l’accesso temporaneo al telefono bersaglio per l’installazione della stessa, ma questo solo per pochi minuti e può benissimo essere camuffato fingendo la necessità di effettuare una chiamata.
Vediamo insieme nel dettaglio il processo dietro l’utilizzo di un’app di questo tipo. Nel nostro caso parleremo di mSpy, l’app per spiare Viber più apprezzata e conosciuta sul mercato. 

  1. Crea un account su mSpy

    Il primo passo prevede la registrazione di un account sul sito di mSpy. A questo account sarà legata la nostra attività di spia, poiché con i dati che andremo a inserire potremo accedere al pannello di controllo dell’app stessa.
    Quindi è bene fare attenzione a non perdere queste informazioni e a non utilizzare una casella email a cui il nostro bersaglio può avere accesso, altrimenti mineremo le nostre possibilità di successo prima ancora di iniziare.

  2. Scegli il dispositivo e scarica mSpy

    Una volta registrato l’account, dovrai scegliere il dispositivo bersaglio e scaricare l’app dedicata da installare sopra. Questo passo è particolarmente importante poiché il programma di installazione cambia in base al sistema operativo, quindi assicurati di sapere quale telefono sta utilizzando il bersaglio, se iOS o Android.

  3. Scegli il tuo piano

    A questo punto devi solamente scegliere il piano di pagamento a te più congeniale (parleremo alla fine dei rischi associati ad altri metodi gratuiti).

  4. Comincia a controllare il telefono di tuo figlio

    Infine non ti resta che installare l’app spia sul telefono bersaglio e cominciare a spiarlo. Il pannello di controllo dell’app può essere raggiunto da qualsiasi dispositivo dotato di un browser, quindi potrai sederti tranquillamente al computer e visionare tutto senza problemi.
    Questa fase, ovvero l’installazione in sé, come ti ho detto prima richiede l’accesso temporaneo al telefono bersaglio, ma sono sufficienti pochi minuti per completarla e per questo non avrai problemi fingendo una telefonata o il bisogno di inviare un messaggio. 

In conclusione: spiare Viber senza installare programmi

Come ultimo argomento di questo articolo, ti potresti chiedere come spiare Viber senza installare programmi. In questo caso, sappi che la maggior parte dei metodi miracolosi che puoi trovare online che ti promettono di spiare un dispositivo senza installare niente e senza avvicinarti ad esso sono truffe. In molti casi lo scopo è quello di installare uno spyware sul computer stesso della spia, così da diventare a sua volta vittima di controllo altrui.

mSpy, d’altra parte, offre un contratto mensile e quindi duraturo nel tempo e gode di numerose recensioni online di persone che hanno potuto toccare con mano la qualità del servizio, così che tu possa farti un’idea prima dell’acquisto.

Infine ricorda che per evitare di diventare un bersaglio di queste applicazioni, il modo migliore è evitare di prestare il tuo telefono a qualcuno o di lasciarlo in giro anche per pochi minuti, in quanto l’installazione è velocissima e non lascia traccia a meno che tu non sia un esperto di informatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *